Software - Catia V5 R21

catia v5 r21Electrical Wire Harness Installation 2 Configuration Module:
Questo pacchetto di software è specialistico per i progettisti di Harness e cablaggi elettrici.  Infatti rende possibile disegnare gli elementi di fissaggio con riferimento al mock-up del sistema o al cablaggio cui è destinato, e al nello stesso tempo consente di progettare i cavi elettrici utilizzando la definizione funzionale del segnale elettrico.

Esso comprende inoltre tutte le funzioni per la creazione di parti e assiemi e disegni tridimensionali e le relative funzioni per la definizione di geometrie in wireframe e superfici.

 
La configurazione include il programma in modo KE1, per l'applicazione ottimale delle normative e degli standard aziendali, e le funzioni di formati di scambio dati e più comuni nel formato STEP, per la rappresentazione realistica dei modelli creati in compatibilità real-time e full con CATIA V 0,4.
 
Si compone dei seguenti programmi:
 
 
IG1 - CATIA IGES Intefrace 1 product
 
Aiuta coloro che lavorano in un ambiente CAD eterogeneo a interscambiare dati attraverso un formato neutro comunemente considerato standard di mercato. Questo programma supporta attualmente lo standard IGES 5.3 e fornisce un supporto per gestire la corrispondenza delle denominazioni CATIA con quelle IGES. L’interfaccia è bidirezionale e permette di interscambiare entità 3D wireframe, superfici, superfici relimitate, curve e offset, skins , coniche, nuvole di punti e colori. I risultati della conversione possono anche essere riportati su tabulati HTML. 


 
 
RT1 – Real Time rendering 1 product
Fornisce le funzioni necessarie a produrre immagini fotorealistiche basandosi sulle informazioni tecnologiche
relative ai materiali. Permette la creazione di tramature di finiture superficiali, o di importarne da immagini digitali o di utilizzare quelle fornite in una apposita libreria; naturalmente le tramature possono anche essere modificate.
Viene gestita l’associatività tra il materiale utilizzato in una parte e la libreria dei materiali. La scelta del materiale stesso può essere effettuata liberamente o nell’ambito di specifiche definite dall’Azienda. La conversione del modello in una immagine fotorealistica viene effettuata in tempo reale.
 
V41 – V4 Integration 1
 
 
ASD- Assembly Design 2 product
Permette di definire con facilità i collegamenti di un assieme meccanico, posizionare automaticamente i componenti e verificare la congruenza dell’assieme ottenuto. Permette di definire l’organizzazione gerarchica delle parti nell’assieme con un approccio , a scelta, dall’alto verso il basso o dal basso verso l’alto. I singoli componenti possono essere posizionati con movimenti del mouse o comandi grafici. I vincoli meccanici possono essere utilizzati per il posizionamento e per definire il tipo di contatto. I componenti possono essere utilizzati in più copie o addirittura in assiemi diversi senza avere duplicazione di dati. Quando è utilizzato congiuntamente al prodotto Part Design 2 (PDG), è possibile modificare un componente sia individualmente che nel contesto dell’assieme. Ulteriori funzioni permettono l’ottenimento automatico della distinta base, degli esplosi, la segnalazione di interferenze e di insufficiente gioco tra due componenti. Include le funzioni per l’interscambio di dati con CATIA V.4
 
 
GDR - Generative Drafting 2 product
Raggruppa le funzioni necessarie per generare disegni tecnici bidimensionali partendo da modelli di parti in lamiera, superfici, solidi o ibridi, o dei loro assiemi, tramite il supporto di uno speciale programma di assistenza.
Viene mantenuta l’associatività del disegno con i modelli 3D di partenza ed è fornita la possibilità di aggiungere note, quote e informazioni sui materiali e la finitura superficiale secondo gli standard ANSI, ISO e JIS. E’ possibile
interscambiare dati in formato DXF/DWG ed esportare dati in formato GSM. Il programma è compatibile con CATIA V.4, in quanto può utilizzare come base di partenza modelli generati dal programma 5626-SOE ( Exact Solids ).
 
 
GS1 – Generative Shape Design 1 product
Permette di modellare forme utilizzando operatori wireframe e superficiali. Include sostanzialmente tutte le funzioni precedentemente disponibili con il prodotto WSF; dispone quindi di potenti strumenti per la creazione e la modifica delle superfici utilizzate nella progettazione di parti meccaniche, come la funzione “powercopy” per l’utilizzo multiplo della stessa feature.
 
PDG – Part Design 2 product
Fornisce potenti funzioni per la progettazione di parti meccaniche tridimensionali. Include la capacità di definire e utilizzare features e uno sketcher . Le specifiche di definizione del modello possono anche essere aggiunte o modificate successivamente alla creazione dello stesso ed è possibile creare modelli con vincoli sia in eccesso che in difetto al numero di gradi di libertà. La successione delle funzioni e delle feature utilizzate durante la creazione del modello viene rappresentata graficamente e gerarchicamente in una struttura ad albero, su cui l’operatore può intervenire modificando contenuti e posizioni anche di gruppi interi di features, ottenendo così una immediata visualizzazione del risultato della modifica introdotta. Può interscambiare parti con CATIA V.4 dal livello 4.2.0 Refresh 1 in poi.
 
EHI – Electrical Harness Installation 2 product
Permette la progettazione di un cablaggio a partire dai segmenti omogenei dei fasci di cavi. Una volta definito un segmento, per lo più come cilindro di dato diametro, può essere piazzato tra due punti dati o seguendo la superficie esterna di un oggetto. Possono essere imposti vincoli specifici, come per esempio il massimo raggio di curvatura accettabile. Viene simulato l’effetto della gravità. Viene imposta l’associatività tra le estremità collegate dei segmenti e tra l’estremità di un segmento e il dispositivo a cui si connette. Sono infine forniti strumenti per verificare la continuità elettrica dei fasci di cavi così definiti. L’instradamento dei segnali lungo il cablaggio può essere studiato mediante il programma Electrical Wire Routing (EWR), basandosi su specifiche funzionali definite con il programma Electrical System Functional Definition (EFD).
 
 
ELB – Electrical Library 2 product
Permette la creazione e gestione di cataloghi di componenti di impianti elettrici. A ogni componente possono essere assegnate specifiche sia elettriche sia meccaniche, che possono essere utilizzate per verifiche di compatibilità: per esempio un punto di connessione può essere definito in modo che accetti di essere collegato a un segmento di cavo, piuttosto che a un connettore a spina o a uno zoccolo. Contiene anche le funzioni per il piazzamento intelligente del componente in un progetto, sulla base delle caratteristiche predefinite. Compatibile con la libreria componenti elettrici di CATIA V.4.
 
 
EWR – Electrical Wire Routing 2 product
Permette di risolvere i complessi problemi inerenti alla disposizione dei cablaggi nell’ambito di un mock up di un sistema elettrico. L’attività viene svolta sotto controllo delle specifiche aziendali, associate ai componenti nell’apposito catalogo. Il percorso fisico di ogni singolo cavo può essere identificato e ottimizzato, grazie alle analisi delle connessioni dei vari componenti del sistema, per esempio: come i segmenti di un fascio di cavi sono connessi tra di loro o a un connettore finale; quali cavi sono contenuti in un particolare segmento di un fascio; su quale spinotto di un particolare connettore si collega uno specifico cavo; quale è la realizzazione fisica di un particolare collegamento funzionale.
 
 
KWA – Knowledge Advisor 2 product
Fornisce guida e strumenti per convertire pratiche e standard aziendali in un sistema esperto di regole esplicite collegate con gli elementi del disegno o del modello. L’utente definisce comportamenti, formule, regole e controlli - come ad esempio gli attributi del ciclo di lavorazione, i costi, la lavorazione superficiale - che quindi potranno essere tenuti in considerazione fino dall’inizio del ciclo di progetto. L’applicazione di appositi scenari “cosa succede se….” e l’uso della funzione “ come fare a….” permettono di esplorare le varie alternative del progetto . Regole, parametri e relazioni collegati con un modello sono visualizzati in una apposita struttura ad albero.
 


PD1 – Part Design 1 product
Fornisce potenti funzioni per la progettazione di parti meccaniche tridimensionali. Include la capacità di definire e utilizzare features e uno sketcher . Le specifiche di definizione del modello possono anche essere  aggiunte o modificate successivamente alla creazione dello stesso ed è possibile creare modelli con vincoli sia in eccesso che in difetto al numero di gradi di libertà. La successione delle funzioni e delle feature utilizzate durante la creazione del modello viene rappresentata graficamente e gerarchicamente in una struttura ad albero, su cui l’operatore può intervenire modificando contenuti e posizioni anche di gruppi interi di features, utilizzando funzioni standard dell’ambiente Windows, come copia e incolla, e ottenendo così una immediata visualizzazione del risultato della modifica introdotta.
 
 
AS1 – Assembly Design 1 product
Permette di definire con facilità i collegamenti di un assieme meccanico, posizionare automaticamente i componenti e verificare la congruenza dell’assieme ottenuto. Permette di definire l’organizzazione gerarchica delle parti nell’assieme con un approccio , a scelta, dall’alto verso il basso o dal basso verso l’alto. I singoli componenti possono essere posizionati con movimenti del mouse o comandi grafici. I vincoli meccanici possono essere utilizzati per il posizionamento e definire il tipo di contatto. I componenti possono essere utilizzati in più copie o addirittura in assiemi diversi senza avere duplicazione di dati. Ulteriori funzioni permettono l’ottenimento automatico della distinta base, degli esplosi, la segnalazione di interferenze e di insufficiente luce tra due componenti.
 
 
 
KT1 – Product Knowledge Template 1 product
Permette l’applicazione in un documento CATPart delle features create con CATIA Product Knowledge Template 2, e il loro adattamento mediante l’immissione di valori e riferimenti geometrici appropriati. E’ un prodotto adatto a qualunque tipo di industria. E’ così possibile accedere alle features intelligenti definite dagli utenti e archiviate nei cataloghi CATIA ed applicarle nel modo adatto senza dover disporre del prodotto di piattaforma 2, più completo e costoso, presso ogni utilizzatore. In un ambiente industriale distribuito o esteso alla catena dei fornitori permette anche di disciplinare l’utilizzo di queste features da parte di personale che ha solo la possibilità di applicarle, sia pure con intelligenza, diffondendo quindi la standardizzazione dei processi ma salvaguardando il know-how aziendale.
 
 
ST1 – CATIA STEP Core Interface 1 product
Fornisce le funzioni necessarie per leggere e scrivere in maniera interattiva dati in formato STEP AP203 e AP214. Per un accesso ai dati ancora più facile, CATIA V.5 presenta una interfaccia utente omogenea per qualunque formato, con comandi di tipo Windows (es.: File>Apri, File>Salva con nome...) e il riconoscimento automatico del tipo di file STEP.
 
TDM - ENOVIA Smarteam CATIA Team PDM Configuration
Permette di acquisire, gestire e condividere qualunque informazione correlata con un progetto. Per la sua facilità di installazione, utilizzo e personalizzazione è particolarmente adatto ad aziende di dimensioni medie o mediopiccole, per le quali rappresenta l’ideale soluzione per i problemi di Product Data management. E’ formato dal prodotto ENOVIA SmartTeam, dal data-base Oracle e dall’interfaccia integrata CATIA V 5.
 
FM1 - Functional Molded Parts 1 product
Permette di modellare particolari stampati, in plastica o altro materiale, mediante l’applicazione di una serie di features ( es: estrudi, scava una tasca, assegna uno spessore etc. ) invece che mediante l’utilizzo delle classiche primitive di modellazione, ottenendo ad un tempo una maggiore usabilità da parte di un progettista di parti stampate, ed una maggiore velocità di esecuzione. Il disegno ottenuto è completamente indipendente dalla “storia” di come è stato disegnato, cioè dalla sequenza in cui sono state applicate le features, quindi modifiche e aggiunte risultano estremamente più semplici da applicare. Ha come prerequisito il programma PD1 - Part Design 1
 
 

Home Instruments Software - Catia V5 R21

Condividi

primi sui motori con e-max.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information